Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Per acconsentire all'uso dei cookie, clicca su "Accetto".

×

Una newco per la Menci che rileva la proprietà di ZORZI

10/09/2013

La Menci & C spa di Castiglion Fiorentino ha costituito una Newco e continua a risalire la china dopo quattro anni difficili. “Della nuova compagnia, Menci & C spa deterrà il controllo e sarà presente con il 70% del capitale sociale. Un’azione – si legge nella nota dell’azienda – volta alla prosecuzione dell’attività del principale concorrente italiano: la Zorzi. La storica azienda trevigiana è stata in passato una delle leader indiscusse del settore ma non è riuscita a resistere alla crisi e ad aprile ha presentato al Tribunale di Treviso la richiesta di Concordato Preventivo. La Newco targata “Menci” ha presentato un piano di rilancio, dando lavoro e speranza a quasi la metà del personale tutt’ora in forza. La crisi mondiale ha colpito in maniera particolarmente cruenta il settore del trasporto su gomma: basti pensare che il numero di immatricolazioni in Italia è attualmente un terzo rispetto a quelle registrate nel 2008. In questo panorama, anche la Menci & C. ha visto più che dimezzato il proprio fatturato. Ma non ha mai smesso di credere nei propri prodotti e nelle professionalità presenti in azienda. Tanto è vero che la percentuale di penetrazione sul mercato italiano dei prodotti Menci è cresciuta in modo costante, dimostrando maggiore vitalità rispetto alla concorrenza. Ma la Newco non è l’unico tassello di un mosaico all’insegna della rinascita. Nel 2013 infatti è arrivata la svolta sotto vari punti di vista: nuovi mercati e nuove partnership hanno consentito all’azienda di Castiglion Fiorentino di aumentare del 20% il proprio fatturato rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Oltre al codamento L’ ingresso in nuovi e promettenti mercati (Africa, Medio Oriente, Russia e Paesi dell’ex blocco sovietico) ha permesso di portare la quota delle esportazioni nella prima metà del 2013 ad oltre il 40% delle vendite totali. E’ inoltre in fase di definizione una joint-venture con uno dei principali costruttori Brasiliani per la produzione in loco di alcuni prodotti in alluminio. I primi prototipi saranno presentati in anteprima alla Fiera Fenatran di San Paolo nel prossimo mese di ottobre. Con l’intento di far fruttare al massimo il momento favorevole, i vertici aziendali hanno adottato una politica di espansione, entrando nel capitale azionario di altre ditte del settore. La Menci ha infatti anche completato l’acquisizione della Alkom Srl di Verona, azienda specializzata nella costruzione di cisterne per trasporto di prodotti petroliferi. Insomma, la crisi ancora morde e le prospettive sono incerte. Ma, quando il settore si riprenderà, la Menci sarà senz’altro in pole position, essendo riuscita a credere e ad investire sul futuro”.

Visita il sito >>>